Visualizzazione post con etichetta siero. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta siero. Mostra tutti i post

martedì 11 febbraio 2014

Apivita - Natural serum, Hydration with aloe and hyaluronic acid: review

Hellou evribbadi, sono un siero fenomenale che evita spellacchiamenti e tira su il morale della pelle.
Fate voi.


Allooooora.
Da dove comincio?

Comincio da molti lustri mesi fa, quando tra i prodotti Apivita che ricevo spunta anche questo Natural Serum idratante con aloe e acido ialuronico (ne esistono altri quattro: Radiance, Line reducer, Lifting, Firming and Restoring). Ora, non so se lo sapete, ma io coi sieri, così come con i rossetti, perdo la ragione.
Mi piacciono perché non ungono e una goccia è sufficiente per il viso; odio con tutta me stessa sentire la pelle appiccicosetta, posso tollerarlo appena appena durante l'inverno ma è una cosa che mi fa stare a disagio durante la giornata. 

"Oddio, ciao! Quanto tempo! Come stai?!" [bacetto sulla guancia e inevitabile FCHH FCHH di pelle incremata - aiuto] 
IO DICO NO A TUTTO QUESTO.

Beh, avendo la pelle mista a tendenza secca, capite bene che di idratazione ne ho bisogno. In particolare ho il naso che si spella un giorno sì e l'altro pure - non so perché. Lo fa e basta.  Don't ask

Credo di non avere mai trovato un prodotto che risolvesse la cosa, eccetto le creme molto, molto, molto pesanti (vedi bacio appiccicoso sopra). Oppure i sieri. Al plurale perché l'altro compare veramente valido è quello di Alpha-H di cui ho parlato qui. Ma che io sbavi su Alpha-H ormai lo sa pure il mio portachiavi.

Comunque sono qui per parlare di Apivita: questo siero si asciuga velocemente e idrata alla grande, potrei tranquillamente uscire senza aggiungere altro sulla pelle, ciò significa che è veramente idratante, perché è vero che ho la pelle mista, ma le zone che sono secche non sono normali, no. Sono zone desertiche. E quindi.
Lui mi ha salvata da un periodo in cui la mia pelle aveva molta sete, tirava continuamente, è ovvio che c'era qualcosa della mia routine che non andava bene in quel momento, metteteci anche un po' di stress o l'alimentazione, il periodo freddo, quello che volete. Un insieme di cose. Il miglioramento l'ho trovato da subito e in breve tempo è diventato parte della mia routine di skincare quotidiana. Onestamente non ho sentito il bisogno di applicarlo due volte al giorno, ma solo al mattino dopo la detersione. Era da tempo che non notavo un netto miglioramento in termini di idratazione.

Il siero si presenta bianco, ma è del tutto trasparente una volta steso e non lascia zone lucide. La pelle è semplicemente asciutta ma idratata. Goduria. Se poi vogliamo aggiungere che non contiene schifezze credo che possiamo eleggerlo sommo septon di tutti i sieri. 15ml costano 32€. Lo so che non è poco, ma è un siero e quindi: 1) i sieri in genere costano una cifra; 2) mezza unghia va bene per tutto il viso: vi dura qualche mese almeno. A me tre circa.


L'acqua normalmente presente tra i prodotti di questo tipo viene sostituita da Apivita con un'infusione di the verde. Ora, parliamone. No perché io non sono una scienza sotto alcun punto di vista, figuriamoci quando c'è da parlare di inci. Ma sostituire l'acqua col the verde non può essere una brutta cosa, giusto? (qualcuno annuisca)
Forse è proprio questo che lo rende ancora più idratante. Non credo di essere l'unica nella via lattea a cui si spacca la pelle dopo essersi sciacquata con semplice acqua. E ricordo bene una lezione a scuola di trucco durante la quale ci è stato spiegato che la pelle secca non ha bisogno di acqua - che la secca ulteriormente - bensì di olii idratanti. Lo so, mi emoziono con poco. Beh, ad ogni modo in questo prodotto c'è un'infusione di the verde, che tutti (persino la sottoscritta) sanno essere antiossidante. Schifo non ci fa.

E poi non ci sono parabeni, e nemmeno siliconi. Insomma, è simpatico. Qui c'è la sua paginetta.
Io gli ho voluto bene, mi è dispiaciuto doverlo salutare. 
Aiutatemi.

Io ve lo consiglio, e se non dico il vero mi si secchino i mascara.
Avete provato i prodotti Apivita? :-)
A presto!

mercoledì 12 giugno 2013

Nourish - Rejuvenating peptide serum: review

Qualche mese fa ho ricevuto in prova due prodotti di Nourish, un brand made in the UK che forse qui da noi non è molto conosciuto. Facendo le mie ricerche ho scoperto che oltre ad essere attenti nella scelta degli ingredienti li dividono in base a quattro categorie di pelle, in questo modo:

la linea Protect è pensata per la pelle secca, la linea Relax per la pelle sensibile, la linea Balance per la pelle mista, infine la linea Radiance è per la pelle normale. Ognuna è contraddistinta da colori diversi, nello stesso ordine giallo, viola, verde e rosso. Vi basterà scegliere e dare un'occhiata ai prodotti studiati appositamente per la vostra tipologia di pelle.







Il prodotto di cui vi parlo oggi è un siero "ringiovanente" e illuminante della linea Radiance per pelle normale che, cito direttamente dal sito, serve anche a idratare e come base pre-trucco. Come forse già sapete ho la pelle tra il normale e il tendenzialmente secco ma per questo periodo ci sta. Le virgolette sono d'obbligo, sapete che non credo per principio a ciò che si vende come ringiovanente, rassodante e via dicendo. Però credo nella prevenzione, quello sì. 


Scheda tecnica:
Nourish (Radiance) - Rejuvenating peptide serum 
Cosa se ne dice? With a unique blend of botanical extracts, this is a rejuvenating, delicate and effective hydrator and primer that leaves your skin visibly healthy and radiant. Recommended for normal skin to help retexture and reveal a healthy, uplifting and radiant look.
Quantità: 30 ml
PAO: 12M
Dove si trova? esattamente qui
Quanto costa? 19.91€ precisi al centesimo!
Altro da dire? Made in the UK
Inci: foto in alto - 81% organic
 
Il siero, solo apparentemente di colore giallino a vederlo nella confezione, si presenta come gel molto leggero e trasparente, lievemente profumato. Il packaging è di quelli che preferisco vista la presenza dell'erogatore che rende tutto assolutamente igienico.

Come lo uso?
Tutti i giorni dopo la detersione del viso e prima della crema idratante o protezione solare. Il siero ha una stesura piacevole e come tutti i sieri che si rispettano ne basta una goccia. Appena applicato dà una sensazione di freschezza che va via non appena il prodotto si asciuga, cioè nell'arco di qualche secondo. La luminosità della pelle si nota subito dopo l'applicazione e trovo che l'effetto duri per tutto l'arco della giornata. Certo, applicare un fondotinta dal finish luminoso al di sopra non ha molto senso perché la luminosità del primo va semplicemente a sostituire quella del siero, ma se avete un fondotinta che trovate un po' spento potete provare l'accoppiata, anche perché non ne intacca minimamente la durata: non la peggiora nè la migliora a mio parere. Sebbene una delle sue prime funzioni sia quella di illuminare, si propone anche come idratante. E qui avrete già notato che io lo uso sotto la crema idratante; lo faccio perché, da solo, trovo che non sia sufficientemente idratante per me. Non tira la pelle, intendiamoci, ma in qualche modo sento che manca qualcosa, quindi, anche se poca, un po' di crema idratante la aggiungo sempre. Sono solo due i sieri che uso senza l'aiuto di ulteriori creme: quello di Apivita (quasi pronto per la pubblicazione, ho vissuto mesi migliori e non ce l'ho ancora fatta) e uno di Collistar di cui probabilmente vi parlerò in futuro perché lo sto usando da poco.
 
Sebbene con qualche accortezza da osservare devo dire che il siero mi è piaciuto. Sono curiosa di vedere se farà un po' di caldo nelle prossime settimane per capire se posso iniziare ad utilizzarlo anche senza crema idratante. In tal caso aggiornerò la review! Certo, se va avanti così torniamo direttamente ai cappotti. Tsk.

Se volete dare un'occhiata alle proposte di Nourish, eccovi alcuni indirizzi utili:
Sito ufficiale - Nourishskinrange
Pagina Facebook - Nourish
Twitter - @Nourish_Skin
Pinterest - Nourish Skin
Tumblr - The Nourish Blog

E per ora è tutto, data l'assenza delle ultime settimane dovrei iniziare a pubblicare a tutto spiano ma non vorrei traumatizzare nessuno. Ma come diamine fa Tempty?! :D
Ditemi, ditemi!
A presto!